chazukeslide1

CORO VINCENZO RUFFO


Città di Cervignano del Friuli


Home

Dopo oltre 50 anni dalla sua fondazione (1964) il Coro Vincenzo Ruffo - Città di Cervignano guarda al futuro con spirito rinnovato. Sul tavolo nuovi progetti, nuovi programmi, esecuzioni di opere inedite e collaborazioni con eccellenze artistiche regionali e interregionali. L’obiettivo è continuare a fare squadra, creare organici e insiemi modulabili con elementi di qualità, valorizzare e diffondere al meglio il variegato patrimonio della coralità e della musica della nostra terra.

Dai cambiamenti avvenuti nel 2000, la corale cervignanese, complesso maschile,ha modificato progressivamente e radicalmente la sua attività e le sue caratteristiche sia dal punto di vista artistico che di proposta. L’assiduo lavoro di perfezionamento tecnico-vocale e dell’interpretazione corale, sotto la guida del precedente maestro Alessandro Colautti (2000-2015) e dell’attuale maestro Davide Pitis, ha permesso il raggiungimento di ottimi standard esecutivi. Attualmente il coro figura tra i dieci cori d’interesse regionale del Friuli Venezia Giulia.

Nella realizzazione di eventi il coro si è sempre diversificato negli anni proponendo progetti musicali a tema vario (dal medievale al rinascimentale, dal sacro al profano, dalla musica antica a contemporanea, senza tralasciare il folclore).

Dal lavoro e l’impegno per i progetti sono nate anche nuove collaborazioni artistiche con vari gruppi strumentali professionisti quali: “l’Insieme Strumentale Italiano Mikrokosmos”, il “Gruppo Strumentale Ensemble Dramsam – Centro Giuliano di Musica Antica” e il “Gruppo Strumentale di ottoni Quat Tromboni et Tuba”, nonché con i maestri strumentisti Giuseppe Minin (Tromba), Elisabetta Grassi (Flauto traverso), Valentina Salucci (organo), Mauro Pestel (Chitarra), e non per ultimo i direttori compositori M.o Marco Sofianopulo, M.o Daniele Zanettovich, M.o Italo Montiglio e M.o Davide Pitis.

Nel 2014, per il suo Cinquantennale di costituzione, il coro ha realizzato un prodotto discografico dal suo progetto “Ermeneja - Obsequio et Cantu Movere”, un’originale antologia realizzata con l’Ensemble di Musica Antica Dramsam, un cammino musicale affascinante e riflessivo cha, dai discanti aquileiesi – armonizzati ad arte dal compianto maestro Marco Sofianopulo – giunge alla polifonia di Giovanni Pierluigi da Palestrina, Vincenzo Ruffo e Giovanni Matteo Asola, attraverso laudi e tropi del XIV° secolo, di provenienza cortonese e cividalese.
Negli ultimi anni il Coro Vincenzo Ruffo ha avviato una interessante attività di produzione musicale con cartelloni organizzati in diverse località regionali, extra-regionali ed internazionali.
Il Coro, che conta su un organico maschile di una trentina di voci maschili, costituisce un elemento fondamentale e qualificante della realtà culturale di Cervignano del Friuli, nonché della bassa friulana. 

Nel 2016 il coro ha presentato un'importantissimo progetto musicale dal titolo "Salmodia della Pace", una rassegna di concerti che ha coniugato la musica e le religioni del mondo: cristiani, ortodossi, ebrei e musulmani fraternamente uniti in un progetto di suoni e canti, approfondendo la stretta connessione esistente tra  religioni e musica attraverso il rapporto delle varie confessioni con i testi sacri, nelle varie modalità di espressione di fede e devozione religiosa. Una meravigliosa occasione d'imparare e scoprire diversi modi di vivere la musica sacra nel rispetto e pacifica convivenza tra le fedi religiose. 

Nel 2017 il coro ha partecipato al II° Concorso internazionale di canto corale a Kalamata (Grecia), un'affascinante esperienza corale che ha visto la partecipazione di ben 53 cori provenienti da tutto il mondo ed in tale contesto corale, sotto la guida del M.o Davide Pitis, ha ottenuto un'ottimo risultato (per il suo primo concorso internazionale), vincendo ben n° 3 medaglie d'argento nelle tre categorie di partecipazione: "polifonia" - "sacro" e "folclore".
 
La musica e il canto assumono per noi un rilievo primario sia per le valenze culturali, sia per le valenze estetico-formative. In un mondo che tende sempre più a relegare il sentimento tra le forme immature dell’azione della persona, la musica e il canto, con la loro capacità di liberazione, possono continuare ad offrire a tutte le età esperienze emotive di importante qualità.

Calendario


News

Concerto di Natale "Omaggio ai Maestri" - Cervignano, ore 20.30 - 23/12/2017

Concerto di Natale - ore 20.15 a TRIESTE, Chiesa di Via Rossetti - 17/12/2017

Concerto "Musica ed Emigrazione in Terra Friulana" - Bertiolo, Auditorium - ore 20.30 - 09/12/2017



Sponsor e siti amici